I Consigli di Afrodite LaCuky

LA DOLCE STAGIONE DELLE SPOSE: TENDENZE 2018 E CONSIGLI

glamour.it
Nello stile di mammeconstile

Negli ultimi anni i matrimoni celebrati nei mesi estivi sono aumentati e si sono trasformati sempre di più in vere e proprie feste da vivere all’aria aperta con uno stile leggero ed informale.

Per questo motivo anche la richiesta degli stili delle acconciature è cambiata: queste ultime hanno perso un po’ di “struttura” a favore di movimenti più morbidi e a differenza di qualche anno fa, dove le forme erano molto elaborate. Tempo fa, infatti, le acconciature da sposa si potevano definire vere e proprie sculture: solitamente erano chignon tiratissimi o raccolti elaborati, che ingabbiavano i capelli, creando una forma statica ed impersonale.

Oggi le chiome sono “più libere di esprimersi” e questo ci consente di scegliere delle acconciature che rispecchino maggiormente la nostra personalità e il nostro stile.

In collaborazione con le ragazze dello staff, voglio parlarvi delle tendenze di questa stagione. Come saranno le spose di questa estate che sta per arrivare?

SPOSA INFORMALE

Questo tipo di acconciatura è caratterizzata da capelli sciolti o parzialmente raccolti e dona un movimento morbido, solitamente caratterizzato da onde che incorniciano il viso. Se, invece, l’idea è di raccoglierli completamente, il must della stagione è lasciare una ciocca in libertà (Meghan Markel insegna).

SPOSA ROMANTICA

In questo tipo di acconciatura vengono utilizzate decorazioni floreali e tessuti di pizzo utilizzati come fasce su capelli raccolti e valorizzati da onde e trecce morbide.I foulard e i fiori sono i nuovi diademi e vengono utilizzati come acc essori per impreziosire i capelli. Il risultato di stile è fresco e bohemien.

SPOSA GLAMOUR

In questa acconciatura, le forme sono più ordinate, i raccolti puliti e gli accessori importanti e ricercati che incorniciano e sottolineano alla perfezione il viso. I capelli sono raccolti con movimenti morbidi e non lasciano cadere ciocche in libertà.

CAPELLI CORTI

Un haircut ricercato e definito impreziosito da un semplice accessorio, un nastro di raso oppure dei fiori freschi possono esprimere benissimo il look scelto dalla sposa.

Le ragazze di Afrodite vogliono conoscere al meglio le loro spose e vogliono cogliere le sfumature del loro carattere, per garantire un risultato di stile adatto ad ognuna di esse.

Ecco un po’ di consigli

La prova dell’acconciatura deve essere effettuata dopo la scelta dell’abito: in questo modo essa verrà creata non solo in base alla personalità della sposa, ma anche ai dettagli e allo stile dell’abito.

E’ bene cominciare a curare cute e capelli almeno due o tre mesi prima della cerimonia. Solitamente le ragazze consigliano di effettuare dei trattamenti adatti al proprio genere di capello al fine di acquisire più volume e lucentezza.

Via libera anche ai massaggi cutanei e trattamenti alle lunghezze, che permettono alla cute di sporcarsi meno e di mantenere l’acconciatura in ordine per più tempo (oltre ad essere molto rilassanti).

Anche il colore è un elemento importante e per questo motivo, la tonalità giusta viene selezionata solo dopo aver scelto l’acconciatura. Le sfumature, infatti, fanno risaltare al meglio i movimenti della pettinatura.

“Per me è sempre emozionante seguire una futura sposa per il suo giorno più importante: mi lusinga il fatto che mi abbia scelto per curare la sua immagine. Riesco ad instaurrare un rapporto speciale con ogni sposa che seguo. Le ore che precedono l’arrivo dei parenti e degli amici sono magiche. Finito il mio “compito” lascio la sposa radiosa ed emozionata agli sguardi degli invitati. Puó esserci un lavoro migliore?!”.

Valeria – staff di Afrodite

Rispondi