For Kids For Mummies and Daddies Handmade/DIY Projects: crochet and knitting Senza categoria

MAMME CON STILE – PART 2

Scialle nonna 3
Nello stile di mammeconstile

DI FATTO A MANO, DI RICORDI E DELLA NONNA

Mamme con Stile è un bellissimo riassunto di ciò che sono, di ciò in cui credo, delle mie passioni. Come dico sempre, è un viaggio ricco di emozioni.

Nella part 1 vi ho raccontato del blog e delle sue origini. Oggi, invece, vi voglio parlare di un’altra parte di me (e del blog).

Oggi vi voglio parlare dei pomeriggi trascorsi con la nonna, che era una donna molto forte e aveva una grande passione per il lavoro a maglia. Conservo ancora gelosamente uno scialle interamente cucito da lei.

Scialle nonna 3

Quando la nonna aveva qualche momento libero, si sedeva sulla sua sedia vicino al divano e, immersa nei suoi pensieri iniziava a lavorare. Intanto in cucina, verso sera, si iniziava a sentire il profumo della cena e sul tavolo davanti alla tv rigorosamente fissa su “Ok il prezzo è giusto” o “La ruota della fortuna”, si alternavano i libri di scuola misti ai giocattoli che piano piano rubavano lo spazio ai primi.

Un giorno la nonna decise che ero diventata abbastanza grande per imparare a lavorare insieme a lei e piano piano mi insegnò il punto diritto, il punto rovescio e poi il diritto e il rovescio insieme. Io me le ricordo le mie prime sciarpine imprecise, colorate, piene di impegno che ho cucito.

E’ proprio vero, però, che quando le persone muoiono, lasciano dentro di noi il ricordo. E’ proprio vero che, finchè questo ricordo è vivo, le persone non muoiono mai.

Io il lavoro a maglia negli anni me lo sono dimenticato.

Io il lavoro a maglia e successivamente l’uncinetto, li ho ripresi in mano casualmente poco prima di sapere che aspettavo Giada e definitivamente attraverso le mani di mia mamma che, con tanta pazienza, nel corso del tempo mi ha restituito i miei ricordi dimenticati.

Sciarpa adulto marrone

Giorno dopo giorno le mie mani, la mia mente e il mio cuore sono tornati là, in quella cucina, dalla nonna che silenziosa lavorava a maglia, avvolta nei suoi pensieri.

Giorno dopo giorno ho iniziato a realizzare piccoli accessori per Giada e, col tempo, per i nipotini e poi per i bimbi e le bimbe delle mie amiche.

Io credo che il lavoro fatto a mano sia una delle forme di amore e di condivisione più pure che esista. E’ come un piatto che, se non viene cucinato con amore e passione, difficilmente risulterà essere buono.

Cappuccio bambina

(Clicca sulla foto se vuoi leggere la storia di questo cappuccio)

Io credo che la nonna abbia scelto il momento migliore per regalarci un po’ di sè e credo che sia stata in qualche modo Giada a restituirci un po’ di lei.

Lo ha fatto ricordandoci che creare qualcosa per qualcuno che sappia di coccola, di conforto, di amore è un grande dono.

Mamme con stile part 1 (2) ok

Copertina neonata patchwork

Un ringraziamento speciale alla mia mamma che mi ha tramandato una passione di famiglia e che mi ha restituito un po’ della nonna.

Un supermegaringraziamento alla mia Giada che, solo con la sua presenza e il suo arrivo, ha ricreato un legame di famiglia, di generazioni e di tre donne così diverse e simili tra loro.

In ricordo della mia nonna Margherita.

A presto,

Elisa

Rispondi